Aerosol Gima: modelli, caratteristiche e costi

aerosol GimaIn questo articolo attenzioneremo gli aerosol Gima non solo descrivendo le varie caratteristiche (in base alla tipologia di apparecchio), ma anche mostrandoti alcune offerte.
Inoltre, il nostro sguardo si poserà su quello che reputiamo essere il miglior aerosol Gima perché vanta un rapporto qualità-prezzo-servizi davvero sorprendente. E vogliamo fin da subito occuparci di questo apparecchio a pistone.

Miglior aerosol Gima: MyNeb

Noi non abbiamo dubbi e giudichiamo l’aerosol a pistone Myneb Gima il migliore di questo brand. I motivi di tale scelta riguardano tre fattori che da sempre contraddistinguono in negativo i nebulizzatori a pistone, ovvero: rumorosità, lentezza e ingombro.
Con il Myneb tali problematiche sono state affrontate in modo ottimo, visto che la rumorosità è diminuita, la nebulizzazione non richiede più tempi biblici e il prodotto è così piccolo e poco spesso che può essere messo in una borsa.
Ma c’è di più ed è quello che a noi ha lasciato a bocca aperta, ci riferiamo all’attivazione gratuita per tre anni di una polizza sanitaria con la Rbm Assicurazione Salute. Naturalmente l’attivazione è solo per un’unica persona, ma va bene così. Visto che ad un prezzo che non è nemmeno elevato [come puoi vedere qui] si ha un servizio in più assolutamente inaspettato.

Di seguito, invece, ecco tre offerte di cui puoi approfittare per acquistare i seguenti aerosol Gima, tra cui è anche presente il miglior modello da noi descritto sopra.

 
Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2019 10:26

Aerosol a pistone Gima: le caratteristiche

Tra gli aerosol a pistone Gima, al di là del già citato Myneb, possiamo consigliare un altro modello che ci è particolarmente piaciuto (e non solo a noi). Ovvero il Gima Atomizer [scoprilo subito qui]. Consigliato perché non è particolarmente rumoroso e nemmeno troppo lento. E ci è piaciuto molto il pratico design. Infatti, tutti gli accessori li puoi mettere nel vano interno e poi, una volta chiuso, trasporti il nebulizzatore come se fosse una piccola valigetta. Tra l’altro si tratta di un modello non ingombrante e assolutamente leggero.

Per chi invece è alla ricerca del massimo risparmio e, dunque, alla ricerca di un modello super economico, allora è il caso di optare per l’aerosol Eolo Gima.
Sei un professionista e necessiti di un nebulizzatore in clinica?
Allora i modelli che finora abbiamo citato non fanno al caso tuo. Hai di certo bisogno di un prodotto che sia adatto ad un utilizzo intenso. Per questo la soluzione migliore ad uso professionale è l’aerosol Gima Corsia

Aerosol a ultrasuoni Gima: le caratteristiche

Con gli aerosol a ultrasuoni Gima si entra in un mondo dove non ci sono più rumori e dove la somministrazione del farmaco avviene in tempi rapidi. E alcuni modelli di tale marchio sono pensati espressamente per i più piccoli (capricciosi quando bisogna sottoporli a trattamenti di aerosolterapia). In quanto non si tratta più di apparecchi dal classico design, ma di nebulizzatori dalle simpatiche forme. Come ad esempio il Gima Pingoo. Un simpatico pinguino che distrarrà il tuo piccolo [scopri qui il design e il prezzo].

Inoltre, dobbiamo segnalare che questo prodotto ha la velocità regolabile, sei tu quindi a decidere la potenza del flusso. E un’ulteriore nota positiva riguarda la possibilità di poter utilizzare il nebulizzatore Pingoo in ogni luogo perché è alimentato anche con batteria a litio. La medesima però va acquistata separatamente. Senza di essa l’utilizzo è quello classico, ovvero l’aerosol Gima va collegato ad una presa elettrica. 

Aerosol mesh Gima: le caratteristiche

Lo abbiamo scritto più volte nel nostro sito, gli aerosol mesh rappresentano la novità assoluta in questo settore perché sono i più completi in commercio.
Silenziosi, veloci, utili con ogni farmaco e piccoli. Cos’altro si può chiedere di più?
Magari un prezzo non troppo elevato, e in questo ci pensa il Gima 28075 ad accontentarti [scopri qui quanto costa]. Un aerosol mesh davvero mini a cui non servono collegamento con cavi. Proprio no, il prodotto funziona con le classiche batterie alcaline.
Certo, dobbiamo dire che dal punto di vista dell’autonomia sarebbe stato meglio un prodotto dalla maggiore durata, visto che con un utilizzo intenso di tutti i giorni le pile non dureranno nemmeno un mese. Anche per questo è bene acquistare le pile ricaricabili, così da evitare un’ulteriore spesa ogni volta che si scaricano.