Aerosol a batteria: i modelli che consigliamo di acquistare

aerosol a batteriaCon gli aerosol a batteria si può godere del vantaggio di utilizzare il nebulizzatore anche quando si è fuori in viaggio o semplicemente si è a lavoro. Solitamente tali nebulizzatori sono di piccole dimensioni così da agevolarne il trasporto e molti di questi modelli sono alimentati con la batteria al litio. Di conseguenza non avresti nemmeno bisogno di cambiare le pile, basta una ricarica.
In questo articolo ti mostreremo i tre aerosol a batteria che più ci hanno convinto per rapporto qualità prezzo.

E prima dei nostri tre consigli di acquisto, puoi anche valutare queste interessanti offerte in basso. Magari trovi subito l’offerta e il nebulizzatore a batteria che fanno al caso tuo.

 
Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2019 14:36

Miglior aerosol a batteria a pistone: Beurer IH60

Se desideri un aerosol a pistone che sia portatile e alimentato con la batteria al litio (quindi ricaricabile) allora il nostro consiglio è quello di affidarti all’innovativo Beurer IH 60. Non solo è possibile utilizzarlo ovunque, ma grazie all’adattatore puoi usarlo in casa mentre ricarichi la batteria che si è scaricata.
Se magari in precedenza eri abituato a modelli piuttosto voluminosi, sappi che con il Beurer IH60 ti troverai a maneggiare un nebulizzatore piccolo e assolutamente leggero (pesa appena 250 g). Quindi, un prodotto che è anche semplice da portare con sé.
Non male nemmeno il prezzo, come puoi constatare qui

Miglior aerosol a batteria mesh: Hylogy

Gli apparecchi a pistone per l’aerosolterapia non possono eliminare il problema della rumorosità, possono piuttosto ridurlo. Tuttavia, fino a qualche tempo fa, erano gli unici nebulizzatori in grado di trattare ogni tipologia di farmaco. Ma hai letto bene, abbiamo scritto “fino a qualche tempo fa” perché ad oggi vi sono pure gli aerosol mesh.
Inalatori che stanno sempre più trovando spazio perché sono più silenziosi, più piccoli, più veloci e usabili, per l’appunto, con ogni medicinale o olio essenziale che sia. E tra i migliori nebulizzatori a batteria mesh impossibile non citare l’apprezzatissimo Hylogy. Anch’esso alimentato con batteria al litio, ricaricabile con il cavetto usb e utilizzabile anche quando è in carica.
Chi già lo ha usato ne è rimasto più che compiaciuto, come avrai modo di scoprire qui.

Miglior aerosol a batteria a ultrasuoni: Laica NE1005

Gli aerosol a ultrasuoni non sono adatti i cortisonici (o altro farmaco oleoso) quindi è bene considerare attentamente questo fattore. Se non devi assumere nessun medicinale oleoso, allora puoi optare per il nebulizzatore a batteria Laica NE1005. Inalatore piccolo, silenzioso, veloce e alimentato anche tramite collegamento a presa elettrica, solo che l’adattatore deve essere acquistato separatamente.
Per tale inalatore vanno usate le classiche pile alcaline AA oppure puoi adoperare quelle ricaricabili purché siano di qualità.
Vuoi saperne ancora di più sul NE1005 Laica?
Allora ti invitiamo a cliccare qui

Aerosol portatile a batteria: doppi vantaggi a prezzi accomodanti

Perché preferire un aerosol a batteria rispetto ai classici nebulizzatori elettrici?
Perché possono essere utilizzati ovunque, motivo per il quale sono perfetti per chi è spesso fuori casa e non può certo tornare nella propria abitazione solo per sottoporsi all’aerosolterapia e poi andare via di nuovo. Apparecchi ideali anche per chi è stanco di dover ogni volta collegare il dispositivo alla presa e ritrovarsi con l’impaccio del cavo di alimentazione che limita il posizionamento dell’aerosol (oltre che il nostro).
Il vantaggio sta anche nel prezzo, visto che vi sono certi aerosol portatili a batteria piuttosto economici [come questo, ad esempio].