Aerosol: prezzi, recensioni e consigli su tipologie e marchi

Aerosol prezziL’apparecchio per l’aerosolterapia vanta un costo generalmente alla portata di tutti, ma bisogna sempre saper scegliere per garantirsi l’acquisto migliore.
L’aerosol (inteso come macchina) è perfetto per poter guarire la sinusite, il catarro, la tosse e tutte quelle affezioni delle vie respiratorie. Essendo un prodotto molto importante per la nostra salute è necessario fare la scelta giusta. E in tale scelta vogliamo darti una mano proponendoti dei nebulizzatori da acquistare e dandoti anche altri consigli/informazioni. 

Se vuoi risparmiare ti consigliamo l’acquisto dei nebulizzatori proposti in basso, visto che grazie alle seguenti offerte adesso costano meno.
 
Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2019 20:27

Aerosol economici: i nostri consigli d’acquisto

Se sei in cerca di un aerosol che costi poco ma che comunque sia valido, allora abbiamo dei validissimi consigli di acquisto che uniscono risparmio e qualità. Nebulizzatori di cui potrai conoscere le caratteristiche (e pure il prezzo) leggendo le nostre recensioni. Per leggerle basta cliccare sul prodotto che cattura, tra i seguenti, la tua attenzione.

  • Laica NE2003 – aerosol a pistone tra i più venduti.
  • Laica MD6026 – aerosol a ultrasuoni (silenzioso) tra i più venduti.
  • Aerosol Hylogi – nebulizzatori tra i più innovativi, visto che sono a tecnologia mesh.

Prima dei prezzi degli aerosol, valuta le tipologie

Nella scelta non bisogna soffermarsi solo sul prezzo. Vero che il risparmio è importante, ma con la salute non bisogna di certo preoccuparsi di pagare meno. Ma, cosa ancor più importante, prima bisogna scegliere accuratamente la tipologia di aerosol.

  • Aerosol a pistone: l’aria viene sprigionata attraverso un compressore che la indirizza verso l’ampolla (dove è contenuto il farmaco o la soluzione). Grazie all’alta velocità si crea una depressione proprio nell’ampolla. La miscelazione tra aria e materia porta alla creazione del sol (sospensione colloidale di particelle solide). Se le particelle superano i 5 micron ricadono sull’ampolla per ricominciare il ciclo. Se invece sono inferiori a questo valore vengono respirate dal soggetto. Questi di certo sono i modelli più economici (restando nell’ambito non professionale) tra cui consigliamo l’aerosol Nuvita 5020A.
  • Aerosol ultrasuoni: nessun compressore, la nebulizzazione avviene tramite il passaggio della corrente elettrica che provoca delle forti vibrazioni. Sono più veloci e silenziosi e anche in tal caso si può optare per nebulizzatori economici come il Beurer IH40.
  • Aerosol Mesh: vantano una membrana microforata che permette una nebulizzazione del farmaco ancora più efficace rispetto alle due tipologie descritte sopra. Inoltre, sono ancora più silenziosi e rapidi e possono essere usati con qualsiasi farmaco. Solitamente hanno un design non voluminoso che permette di portare con sé l’apparecchio, in modo da eseguire la cura anche al di fuori delle mura domestiche. Di contro però sono i modelli più costosi, anche se non tutti i modelli sono poco economici. E ne è un esempio il Cocobear che puoi valutare qui.

Prezzi aerosol “economici”? Attenzione al “finto” risparmio!

Cosa intendiamo con “finto” risparmio?
Intendiamo semplicemente di stare attento al modello che vuoi acquistare. In commercio è possibile ancora comprare dei vecchi aerosol a membrana. Ti sconsigliamo assolutamente l’acquisto di questi prodotti perché sono ormai decisamente superati in tutto. Sono lenti e rumorosi e inoltre non assicurano le adeguate prestazioni. A loro vantaggio hanno solo il prezzo inferiore rispetto ai modelli più evoluti come quello a pistone e ad ultrasuoni.

Un aerosol costa davvero poco? Occhio al marchio!

La ricerca del risparmio a volte ci porta a compiere degli errori grossolani. Risparmiare è di certo fondamentale perché non tutti si possono permettere di spendere in modo “allegro” i propri risparmi. C’è chi può permettersi di fare tanti acquisti e di “sbagliarli” tutti. C’è chi invece ne può fare uno e basta. E se vuoi fare solo un acquisto ed evitare di dover di nuovo cercare il prodotto che fa per te, ti consigliamo di affidarti agli aerosol delle migliori marche.

Tra un aerosol dal prezzo davvero stracciato ma dal marchio sconosciuto ed uno dal prezzo leggermente superiore ma dal marchio conosciuto, quale compreresti?
Speriamo che la tua risposta sia: “L’aerosol dal marchio conosciuto”.
Se la tua risposta è: “L’aerosol dal prezzo stracciato”, potresti ritrovarti con una serie di problemi. Criticità che ti andremo a descrivere.

Primo problema: prodotto non all’altezza delle tue aspettative. Accessori in dotazione realizzati in materiali pessimi. Aerosol che smette di funzionare dopo pochi utilizzi. Questo uno dei problemi principali acquistando un prodotto dal marchio sconosciuto che, per ovvie ragioni, è stato commercializzato ad un prezzo davvero stracciato (quasi regalato potremmo dire).

Secondo problema: l’aerosol acquistato sta funzionando bene. Per alcuni mesi nessun problema, peccato che poi arrivi l’insorgere di un malfunzionamento. A chi rivolgersi? Al servizio assistenza. Peccato che il prodotto dal prezzo stracciato abbia un brand che non dispone di alcun servizio assistenza. E magari quando c’è questo servizio assistenza, sei costretto a chiamare all’estero e ad improvvisare una bella telefonata in inglese (nel migliore dei casi).

Terzo problema: e se è il tuo primo aerosol e trovi un manuale di istruzioni non in italiano? Si sa, nessuno “nasce imparato”. Non è mica scritto da nessuna parte che tu sia in grado di utilizzare subito di primo acchito l’aerosol acquistato. Magari vorresti leggere l’apposito manuale per scoprire meglio il prodotto o anche solo per avere qualche informazione in più.

Peccato che con un manuale delle istruzioni non in italiano non sia proprio semplicissimo informarsi meglio sul prodotto acquistato.
Se vuoi evitare tutti questi problemi, meglio affidarsi a marchi conosciuti e leader in questo settore. Pic è l’esempio stesso di come realtà italiane siano riuscite a farsi valere in questo settore, proponendo aerosol di tutto rispetto. Non solo Pic, ma anche brand come Laica, Flaem e Beurer (e non solo).