Aerosol veloce: i consigli d’acquisto e la scelta tra le tre tipologie

aerosol veloceHai poco tempo a disposizione anche solo per prenderti cura della tua salute?
Hai bisogno di un nebulizzatore che non impieghi troppo tempo se no il tuo piccolo comincia a fare i capricci?
Di certo allora hai bisogno di un aerosol veloce, però rimane un interrogativo: “Quale devo scegliere?”.
La scelta di un aerosol non è semplice, a maggior ragione se si cerca un modello che vanti, tra le sue caratteristiche, la velocità. In questo paragrafo però ti aiuteremo a scegliere la tipologia di nebulizzatore ideale. E ti daremo pure dei consigli d’acquisto inerenti ai modelli più rapidi.

Aerosol mesh più veloce: il Cocobear

La tecnologa mesh ha portato alla ribalta nebulizzatori dalle mini dimensioni ma dalle grandi prestazioni. Infatti, come approfondiremo meglio più avanti, si tratta delle tipologie di aerosol più rapidi nella nebulizzazione del farmaco e tra i modelli migliori abbiamo selezionato il Cocobear.
Inalatore particolare perché puoi utilizzarlo senza collegarlo elettricamente ad alcuna fonte di alimentazione, ciò grazie alla batteria al litio. Oppure, quando si scarica, usalo collegandolo ad una presa di ricarica tramite cavo usb.
Apprezzatissimo da chi lo ha acquistato [scopri qui opinioni e prezzo] anche perché è assolutamente silenzioso.

Aerosol ultrasuoni più veloce: Laica MD6026

Anche i nebulizzatori a ultrasuoni si fanno apprezzare per la loro velocità e tra i modelli più veloci non possiamo non citare l’apprezzatissimo Laica MD6026. Anche stavolta siamo di fronte ad un prodotto che piace molto perché non è troppo grande e, soprattutto, non fa rumore.
Guarda la tv, o magari ascolta chi ti è accanto senza che il macchinario ti infastidisca. E poi, anche qualora fosse stato rumoroso, avresti dovuto sopportare il rumore per pochissimo tempo.

Aerosol a pistone più veloce: NebulFlaem Pro

Quando abbiamo iniziato ad occuparci dei nebulizzatori tutto potevamo pensare tranne che un gioo avremmo parlato di un aerosol pneumatico veloce, e invece ciò sta per accadere. Il nebulizzatore NebulFlaem Pro ci ha ampiamente stupiti perché è in grado di raggiungere la velocità di 0,65 ml al minuto (velocità comunque regolabile). Considera che ancora oggi ci sono in commercio modelli che impiegano 40 minuti per nebulizzare un farmaco e modelli moderni che vantano una velocità di 0,3 ml al minuto. Ciò significa che il NebulFlaem Pro è decisamente più rapido.

Attenzione: tramite le offerte in basso puoi acquistare ad un prezzo davvero vantaggioso i seguenti aerosol veloci.

 
Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2019 15:30

Qual è l’aerosol più veloce?

Partiamo da un presupposto, cioè sono tre le tipologie in commercio: pistone, ultrasuoni e mesh. E ora la domanda sorge spontanea:
Quale tra queste tre tipologie è quella più veloce?
Assolutamente gli aerosol Mesh. La maggiore velocità non è l’unico vantaggio offerto da questi innovativi nebulizzatori. Infatti, sono anche i più silenziosi e, proprio come i modelli meccanici, possono essere usati con qualsiasi tipo di farmaco. Altro paramento interessante: le proprietà del medicinale non vengono inalterate.
Tuttavia tutti questi vantaggi hanno un “prezzo da pagare”. Infatti gli aerosol Mesh solitamente costano di più rispetto agli apparecchi ad ultrasuoni e a pistone. Anche se ci sono delle belle eccezioni [come questa].

Al secondo posto troviamo gli aerosol a ultrasuoni che però non vanno usati con i medicinali oleosi. Un modello appartenente a tale tipologia solitamente non vanta un costo elevato, come dimostrato dal Beurer IH 40.
Al terzo posto, ovvero ultimi, gli aerosol a pistone. Ancora oggi ci sono modelli piuttosto lenti e Hilogy (il modello citato in precedenza) rappresenta un’eccezione di rapidità. La nota positiva è che comunque i nebulizzatori meccanici moderni non sono più lentissimi come quelli di parecchi anni fa. Il che è un discreto passo in avanti.

Apparecchio per aerosol: veloce sì, ma attenzione alla fretta mal-consigliera

Tante cose da fare e poco tempo per sé. Un connubio che ci accompagna nella vita di tutti i giorni. Un connubio che, magari, non ci permette nemmeno di valutare attentamente quale macchina per aerosol comprare. E nella fretta si possono fare anche degli acquisti sbagliati. Ecco perché bisogna fare delle attente valutazioni, sopratutto una poiché da questa “non si torna indietro se non comprando un nuovo macchinario, ovvero:
Quale farmaco devi utilizzare?
Se devi usare i cortisonici è bene che tu sappia che non devi optare per i nebulizzatori ad ultrasuoni, non sono inalatori adatti per i medicinali oleosi. Al contrario le altre due tipologie vanno più che bene con ogni tipo di farmaco.